Alto Belice Corleonese - Libera Terra e il Territorio

Destinazione: Alto Belice Corleonese

Durata: giornata intera

Tappe: Portella della Ginestra, Cantina Centopassi San Cipirello, Corleone

Svolgimento del percorso nell'Alto Belice Corleonese, visita dei terreni e delle strutture confiscate gestite dalle cooperative del progetto “Libera Terra”. Approfondimento sulla storia della mafia e dell'antimafia, con particolare riferimento al territorio, ai temi dei beni confiscati, alle leggi e alle attività produttive delle cooperative.

  • Incontro con il mediatore culturale di Libera il g(i)usto di viaggiare.
  • Visita della cantina Centopassi.
    La Cantina nasce su un bene confiscato. La visita è un’opportunità per conoscere da vicino la realtà del riuso sociale dei beni confiscati alle mafie, come avviene la produzione del vino, quale approccio in tal senso hanno deciso di attuare le cooperative di Libera Terra e, per ragionare sui valori della cooperazione, dell’economia virtuosa delle imprese che operano correttamente nel rispetto sociale e del lavoro. 

     
  • Visita del Memoriale di Portella della Ginestra
    dove il 1° maggio 1947 avvenne la prima strage di Stato italiana per mano mafiosa. Se possibile, incontro con gli anziani testimoni della strage.

     
  • Pranzo presso un’azienda agrituristica Libera Terra
    dove sarà possibile assaporare alcuni dei prodotti Libera Terra insieme a piatti tipici del territorio, all'interno di una cornice di bellezza straordinaria.

     
  • Pomeriggio trasferimento a Corleone e visita del Laboratorio della Legalità
    dove, al suo interno, è stata predisposta una mostra permanente di quadri che costituiscono un percorso visivo di forte impatto emotivo sullo snodo degli accadimenti più rilevanti del fenomeno mafioso e del movimento antimafia.

     
  • Conclusione del percorso e fine dei servizi.

Quota individuale di partecipazione:

da settembre a febbraio a partire da 16,00 €*
da marzo a giugno a partire da 19,00 €*

La quota di partecipazione è calcolata per un minimo di 40 partecipanti paganti
  Gratuità per insegnanti accompagnatori: 1 ogni 15 studenti paganti

La quota comprende:
- mediatore culturale Libera il g(i)usto di viaggiare;
pranzo presso un'azienda agrituristica Libera Terra;
segreteria organizzativa;
iva.

La quota non comprende:
i trasporti;
- contributo per il Laboratorio della Legalità di Corleone;

quanto non espressamente menzionato nella voce precedente.

Chiama adesso 0918577655

Informazioni

1 o piu'